L'associazione

Pontedincontro onlus è un’Associazione di Promozione Sociale attiva dagli anni ‘90 nel contrastare la Dispersione Scolastica, le Povertà Culturali ed Educative e nel fornire spazi alternativi di accesso alla cultura.

Le attività messe in campo si rivolgono in particolare ai minori del Laurentino 38 e delle aree più periferiche del IX Municipio di Roma, ma anche alle loro famiglie poiché crediamo che la relazione e la condivisione con i nuclei familiari di provenienza sia determinante per creare una solida rete di sostegno attorno ai ragazzi e alle ragazze in età scolastica. Il supporto alle famiglie si sviluppa in rete con gli Istituti Comprensivi territoriali e con l’UOSECS del Municipio IX di Roma:

servizio di sostegno scolastico gratuito; attività ludiche, sportive, aggregative; laboratori di web radio e di Street Art; campi estivi residenziali; sportello legale; area servizi DEE; Terapia Logopedica e psicomotricità, Psicoterapia individuale, psicoterapia familiare, Servizio di Valutazione neuropsicologica dei Disturbi Specifici dell’Età Evolutiva; trattamenti cognitivi e comportamentali, tutoraggio e parent training.

Pontedincontro si propone come una realtà locale, situata su un territorio a rischio, che opera per promuovere modelli relazionali inclusivi che rappresentino un’alternativa concreta all’emarginazione sociale e che sostengano la libera espressione del sé da parte di ogni persona. Crediamo che la lotta all’emarginazione si affronti con una pratica quotidiana di ascolto del territorio, con delle proposte e con l’attesa della loro maturazione. Proprio per questo le nostre azioni non possono prescindere da una conoscenza profonda del contesto di riferimento del Laurentino 38, fondamentale per comprendere gli elementi strutturali e sociali di questo.

Dal 2021 è sostenuta dal Programma Periferiacapitale della Fondazione Charlemagne https://www.periferiacapitale.org/

Noi

Operatorə culturalə, educatorə, storicə, archietettə, femministə, professionistə, studentə, volontariə, tuttə crediamo nel collaborare sperimentando, e facendo quello che ci piace.
Per questo,
dal 1993 curiamo piante, alleviamo gorilla, accudiamo bambini.
E vogliamo crescere ancora.

Casa

Laurentino 38 ha 28 mila abitanti in 6 mila case, oltre il 70% di edilizia popolare. La carenza di servizi, proposte culturali, spazi aggregativi, porta un grande isolamento socio-culturale. Vi è un diffuso disagio di carattere economico; l’indice di povertà degli anziani è superiore alla media comunale. Elementi che costruiscono il disagio sociale:
1. drop -out; dipendenze, microcriminalità e criminalità giovanile
2. analfabetismo negli adulti
3. alto tasso di nuclei familiari migranti, con figli in età scolare, con difficoltà ad integrarsi culturale e linguistica
4. diffusa povertà e alto tasso di occupazioni abitative.
Di seguito, l’analisi sociologica dei dati raccolti:
Minori e famiglia
Bisogno ALTO: Prevenzione, contenimento e contrasto al bullismo - Dipendenze Bisogno ALTO: Violenza e abusi - Educazione all’affettività - Genitorialità
Bisogno MEDIO: Contrasto dispersione scolastica - Integrazione culturale

Emerge la necessità di contrastare e prevenire in modo efficace un problema complesso, multiforme, come quello della violenza in particolare nei contesti di maggiore disagio socio-economico e di svantaggio. In generale riteniamo necessario promuovere nella comunità educante una maggiore capacità di risposta efficace nelle dimensioni di intervento correlate alla discriminazione di genere, e sensibilizzare i cittadini per contrastare il fenomeno della violenza in tutte le sue forme, promuovere e diffondere una cultura che valorizzi il ruolo delle donne e riconosca le differenze di genere. Parallelamente promuovere il benessere per i giovani e valorizzare la dimensione dell’aggregazione, mediante l’offerta di luoghi di scambio, formazione e offerta culturale, finalizzati a prevenire fenomeni di disagio e fragilità sociale giovanile.
Infine, promuovere reali opportunità di inclusione sociale attraverso percorsi formativi in grado di aumentare le capacità professionali, comunicative e le skills adatte a favorire l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro.

Area età evolutiva

L’area dei Servizi di età evolutiva di Pontedincontro nasce dalla collaborazione di più figure professionali con profili diversi e complementari con l’obiettivo di rispondere alle esigenze del territorio nell’ambito della riabilitazione, della terapia cognitiva e del supporto psicologico.
L'équipe è formata da psicologi, psicoterapeuti, terapisti della neuropsicomotricità dell’età evolutiva e logopedisti che si occupano della valutazione e del trattamento di disturbi dell’età evolutiva e adulta.
In particolare, i Servizi si occupano di:
- Valutazione e trattamento in età evolutiva di disturbi del neurosviluppo (Disabilità intellettive, Disturbo da Deficit dell’Attenzione/Iperattività, Disturbi del Linguaggio, Disturbi dell’Apprendimento, Disturbi della Coordinazione motoria, Disturbo da Tic);
- Valutazione e trattamento in età evolutiva e adulta di Disturbi d’ansia, Disturbo ossessivo-compulsivo, Disturbo post-traumatico da Stress, Disturbi depressivi, Disturbi del Controllo degli Impulsi e della Condotta)

COME ACCEDERE
L’accesso ai Servizi di Ponte di Incontro è vincolato a una serie di criteri:
Parametro ISEE
Parametro di vicinanza geografica alla sede
Parametri di svantaggio socio culturale
Per poter accedere ai Servizi è necessario inviare una mail a servizi.l38@gmail.com specificando la richiesta e allegando ISEE ed eventuali relazioni di cui si è già in possesso.
Successivamente verrà effettuato un colloquio conoscitivo gratuito per la raccolta delle informazioni anamnestiche.
In base alla valutazione dei parametri di cui sopra, l’utente sarà inserito in lista d’attesa.

Area legale

SaltiAmo - sportello di consulenza e assistenza legale gratuito

Per tutelare i propri diritti bisogna conoscerli.

SaltiAmo è un progetto attivato da Pontedicontro Onlus per far fronte all’emergenza sanitaria, economica e sociale causata dal Covid-19. finalizzato a far conoscere a tutti ed a tutte, i propri diritti e la tutela di questi.
Presso il nostro sportello offriamo
assistenza e consulenza legale gratuita con Avvocate e professioniste esperte del settore, specializzate in percorsi di tutela in violenza, diritto penale, diritto civile, ATER, famiglia e immigrazione.
Aiuto nella compilazione di domande per bonus e sussidi, invio pec, utilizzo postazione informatica.

Gli incontri si svolgono ogni lunedì pomeriggio dalle 16.00 in presenza oppure online.

Per avere un appuntamento e richiedere una consulenza è necessario inviare un sms o chiamare il numero 351 536 0062
oppure scrivere una mail a pontedincontro.salto@gmail.com
Inoltre è possibile contattarci direttamente inviando un messaggio alla nostra pagina FB.

SaltiAmo è sostenuto con il contributo di
Charlemagne attraverso il programma Periferia Capitale
Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Conduttori

Nensi Bego
ESOL Teacher and Cambridge Speaking Examiner

Philosophy graduate and creative director with a demonstrated history of working in the education, training and cultural sector. Skilled in cultural productions, event management, cultural policy, europlanning and leadership. MA in Philosophy, PG in Cultural Policy and Management and CertTESOL qualified, from Italian and UK institutions. Funding
member and president of Cultural Pro, an Italian based cultural association. Expert in Mediterranean and North African folklore and folk and contemporary dance practitioner.

Raffaele Iannella Maroscia
Percussionista

Maestro di percussioni, lavora tra gli altri al progetto Educare in Ottavo con i laboratori di percussioni etniche. Lo trovate su IG: https://www.instagram.com/raffaelemaroscia/